ComoNExT, il parco dell’innovazione dove crescono le startup
Pubblicato da gianluca
slider_home1
14
07
2017

Nato nel 2010, ComoNExT è un Parco Scientifico Tecnologico (PST) nato per attrarre e  trasferire innovazione sul territorio e sviluppare una nuova generazione di imprenditori                                

ComoNExT ospita startup innovative e aziende mature, il processo di selezione avviene attraverso bandi o call for ideas e le categorie all’interno delle quali si sviluppano le competenze dell’hub sono diverse: Big Data, IoT, Cloud, Data Analisys, Machine Learning, Stampa 3D, Robotica, Realtà Virtuale, Cyber Security, Green Efficiency. Ce ne sono molte altre, main generale la struttura copre tutti i temi della trasformazione digitale e dell’Industria 4.0.

Innovazione di prodotto o di processo e distinguibilità sul mercato. Sono queste le tre caratteristiche fondamentali che permettono di accedere all’incubatore di ComoNext. Un accesso che può avvenire partecipando al bando annuale “Dall’idea all’impresa” promosso dalla Camera di Commercio di Como, (scaduto però qualche settimana fa), oppure presentando la propria candidatura per Innovation Ramp-Up.

Innovation Ramp-Up è un percorso di consulenza e formazione per imprese definito all’interno di NExT Innovation®, il modello di innovation transfer ideato dal Parco Scientifico Tecnologico. Il programma mette a disposizione diversi team di consulenti costruiti sulle esigenze di ogni progetto e pesca le professionalità necessarie tra i circa 600 knowledge workers delle oltre 100 imprese e start-up presenti nel parco.

Il programma è strutturato in tre fasi. La prima è composta di 4 mezze giornate per 8 partecipanti e propone visite alle imprese, business games e lezioni frontali sull’importanza dell’innovazione. Il secondo modulo, che si svolge nell’arco 6 mezze giornate, ha come obiettivo l’elaborazione di un documento di macroanalisi dell’impresa con suggerimenti e linee guida da applicare. La fase finale consiste invece nell’elaborazione un progetto di sviluppo vero e proprio.

Molto importante è anche tutta l’attività di networking che l’incubatore offre, in ComoNExT convergono aziende esterne, università e centri di ricerca. Un altro plus è rappresentato dal calendario di iniziative che il parco propone, incontri e workshop su tematiche tecniche, normative, o sulle opportunità di finanziamento.  

Tutte le startup ammesse devono però stabilire una sede operativa presso la sede di ComoNExT, a loro è infatti riservata una postazione in open space accessibile h24 ogni tutto l’anno. Lo spazio offre ovviamente anche tutti gli altri servizi necessari: reception, sale riunioni, sale per formazione, auditorium, caffetteria e parcheggio.

Lascia un commento

Devi essere loggato per inserire un commento.