Kublai Award, chiusura dei termini.
Pubblicato da Federico V.
27
07
2011
E allora è andata, riennevaplù, e da lunedì a mezzanotte chi c’è, c’è, e chi non c’è, non c’è e che sogni pure di esserci, oppure torni il prossimo anno e beato chi ci sarà. Ovviamente parliamo del Kublai Award per il quale lunedì 25 luglio, come annunciato, si sono chiusi i termini per la richiesta di partecipazione alla fase finale. Si, ma ora che succede, potrebbe chiedere qualcuno. Dunque, ora lo staff si mette al lavoro, e si legge tutti i documenti di progetto, provvedendo a chiedere eventuali integrazioni o precisazioni. Poi, sulla base di quanto avremo acquisito e facendoci forza sulle nostre opinioni, selezioneremo i finalisti che potranno essere al massimo sei. L’appuntamento per conoscere i nomi dei finalisti è per il 5 settembre. Successivamente alla nostra scelta, passeremo la palla alla giuria ed a voi della community, perché il Kublai Award è un premio di competizione contributiva: non ci interessa scremare o selezionare, vogliamo che alla fine vincano tutti. Quindi, casomai l’aveste dimenticato, tutta la community sarà coinvolta in un ruolo attivo, molto attivo, nella scelta del prossimo vincitore. Se siete iscritti a Kublai, dal 5 settembre potrete votare il vostro progetto preferito. I criteri? Sarete voi a decidere. Noi pensiamo che sarebbe bello se la community dedicasse la sua attenzione soprattutto ai progettisti che maggiormente hanno interagito nell’ambito di kublai. A quelli che hanno aiutato, a quelli che non si sono mai tirati indietro, perché mai come quest’anno vorremo premiare il lavoro collettivo, la collaborazione, l’interazione. Il lavoro più faticoso è stato fatto. Siamo in cima alla montagna, e pian piano inizia la dolce discesa verso il Kublai Camp 2011. Il 24 settembre saremo tutti insieme, ad applaudire il vincitore del Kublai Award. E se vi va di contribuire ancora di più, siete tutti invitati a partecipare alla discussione sul programma della giornata.

Lascia un commento

Devi essere loggato per inserire un commento.