La mia idea
Sempre più colleghi che lavorano nelle scuole, presentando progetti di prevenzione primaria (es. bullismo, educazione sessuale ecc), ottengono rifiuti a causa della minuscola quantità di risorse che le scuole hanno a disposizione per finanziare ed offrire agli studenti progetti extrascolastici. E così spesso piuttosto che progetti di prevenzione, tendono ad essere privilegiati progetti di istruzione aggiuntiva, come le lingue o l'informatica. A questo scopo, per poter comunque dare l'opportunità alle scuole e agli studenti di usufruire di un servizio di prevenzione primaria, vorrei sviluppare un progetto attraverso una piattaforma FAD da offrire alle scuole elementari, medie e superiori, che tramite la virtualità abbatterebbe i costi dei progetti in vivo e permetterebbe a tutti di usufruirne efficacemente, in qualsiasi parte d'Italia e secondo le esigenze di ogni specifico utente.
Perché mi sono iscritto/a a Kublai
Ho un'idea, relazioni/networking, Uso Second Life
Cosa mi aspetto da Kublai?
Trovare spunti utili allo sviluppo e alla realizzazione del progetto e persone che vogliano collaborare entrare nel team aiutandoci a farlo crescere attivamente.
Il mio sito/blog
<a href="http://www.lauraduranti.it&quot; rel="nofollow">http://www.lauraduranti.it</a&gt;
Nome
Laura
Cognome
Duranti
Sesso
Femmina
Comune
Milano
Chi sono
Sono una psicologa psicoterapeuta sessuologa, da sempre interessata alle nuove tecnologie e soprattutto nel loro utilizzo nel mio ambito di lavoro. Da un anno ho avviato con alcune colleghe una realtà non profit (www.donneinmente.org) che si occupa delle patologie psicologiche e psichiatriche della donna nelle sue diverse età di vita, dal menarca, al parto, al post partum, fino alla menopausa, con particolare attenzione alla depressione e all'ansia. Ci occupiamo inoltre di violenza sulle donne, di problematiche psicologiche legate all'infertilità e all'aborto spontaneo. Mi piace fare informazione sugli argomenti che meglio conosco e, a questo scopo, da anni mi occupo di prevenzione primaria nelle scuole, oltre che attraverso convegni aperti a tutti, articoli e rubriche su mensili e quotidiani. Nel 2005, ho creato e messo online un sito internet che aveva proprio lo scopo di creare una rete tra professionisti per migliorare le nostre competenze e informare i non addetti ai lavori sui temi legati al disagio psichico, offrendo anche servizi di consulenza online che avessero come base la rete, così da raggiungere anche chi non avrebbe potuto usufruire altrimenti di un sostegno vis a vis. Nonostante negli ultimi tempi, a causa degli aumentati impegni, l'abbia aggiornato meno di frequente, è tutt'ora un progetto che mi sta a cuore e che continuo a portare avanti. L'informazione, prima di tutto!
Interessi
musica, cinema e audiovisivo, tecnologia, scienza, non profit e solidarietà