La mia idea
I LABORATORI URBANI THE FACRORY. Creazione d'Impresa Con e per le Persone con Autismo, integrati nella societa’ dei Neurotipici. Il tutto Secondo le ultime disposizioni della Strategia di Lisbona e del nuovo ICF per le valutazioni residue delle Persone con H.C. L'autismo è una delle più gravi patologie psichiatriche cronica ed ad esordio precocissimo e dopo i 18 anni di eta’, inclusa nella sfera della malattia mentale. La gravità e la sintomatologia dell'autismo variano molto da individuo a individuo e tendono talora a migliorare con l'età se un trattamento valido viene intrapreso in età precoce. Si stima un’incidenza di circa 1 caso ogni 150 nati con prevalenza maschile di circa 3 a 1. Il Laboratorio Urbano è luogo di aggregazione e di espressione giovanile ubicato in zone rurali e /o zone industriali. E’ un intervento di marketing sociale a sostegno di progetti per la coesione sociale Nel perseguimento delle proprie finalità, il Laboratorio Urbano THE FACTORY opera secondo i criteri di autonomia e di progettazione culturale, di avviamento ed inserimento lavorativo e produttivo, promuovendo la conoscenza, la creatività e la sperimentazione di nuovi linguaggi e forme di coesione sociale di queste Persone Speciali, in partenariato ad Istituzioni pubbliche e private. lo Start Up del Laboratorio si attivera’ in un Centro Diurno all’interno del quale avviare un piccolo gruppo di utenti adulti ad attivita’ lavorative di tipo artigianale /commerciale, garantendo nel contempo la continuita’ terapeutica, economica e gestionale del laboratorio attraverso la commercializzazione dei beni e servizi prodotti. Queste Persone Speciali nascono due volte:devono imparare a muoversi in un mondo che la prima nascita ha reso piu’ difficile. La seconda dipende da noi, da quello che sapremo dare. Sono nati due volte e il percorso sara’ piu’ tormentato
Perché mi sono iscritto/a a Kublai
Ho un'idea, relazioni/networking, sostenere un progetto, altro
Cosa mi aspetto da Kublai?
essere aiutata nello STRAT UP del progetto, cercando Partners aziendali e istituzionali pubblici e privati che finanziano o aderiscano alla rete.
Il mio sito/blog
<a href="http://www.facebook.com/ centro.u.autismo" rel="nofollow">http://www.facebook.com/ centro.u.autismo</a>
Nome
Mariapia
Cognome
vernile
Sesso
Femmina
Comune
Matino (lecce)
Chi sono
Lettera di presentazione ass. CUAMJ_ CENTRO UNIVERSO AUTISMO MERIDIONALE JONICO Sono Mariapia Vernile, madre di un ragazzo affetto da disturbi generalizzati dello sviluppo. Presidente dell’ass. C.U.A.M.J (centro universo autismo meridionale jonico) – associazione. di volontariato ai sensi della legge 266/91) di Taranto. Rappresentante ufficiale delle Associazioni di volontariato di Taranto e provincia presso l’Osservatorio Regionale delle Associazioni del volontariato costituitosi in Regione Puglia. Affiliata e socia ordinaria della SIRFA (SOCIETA’ ITALIANA RICERCA E FORMAZIONE AUTISMO); Socia fondatrice del Coordinamento Regionale Pugliese UNASAM (Unione Nazionale Associazioni Salute mentale) e Coordinatrice regionale pugliese delle Famiglie di Disabili Gravi e Gravissimi. L’ass. CUAMJ nasce dal bisogno di diffondere buone prassi inerenti l’Autismo e patologie correlate e impegnata per la diffusione di metodologie applicative per la riabilitazione e il recupero sociale di queste Persone. Sostiene progetti di Ricerca Scientifica per la Genetica medica-Biochimica e Molecolare.Collabora con il centro di Genetica dell’IRCCS CASA SOLLIEVO DELLA SOFFERENZA di San Giovanni Rotondo con il prof. Zelante e i biologi dott. Leonardo D’Agruma e Massimo Carella. Collabora con lo studio pedagogico della dott.ssa Claudia Lerz di Cagliari, pedagogista/educatrice speciale per l’Autismo con formazione statunitense. Organizzazione della presentazione della Ricerca Genetica per lo studio delle cause scatenanti l’Autismo e il Ritardo Mentale e relativa Randomizzazione delle famiglie da sottoporre a prelievi a cura de Servizio di Genetica Medica dell’Ospedale “Casa Sollievo della Sofferenza” di San Giovanni Rotondo (FG): In presenza di dimorfismi o sintomi neurologici evidenti, è possibile sospettare riarrangiamenti cromosomici anche con il cariotipo negativo; conviene, se possibile, effettuare un’indagine mediante array-CGH.Spetta a noi famiglie far valere i DIRITTI INVIOLABILI PER I NOSTRI CARI.!!!!! La presidente del CUAMJ Mariapia Vernile PAVENTIBUS VENTI! (Seneca) NON ESISTONO VENTI FAVOREVOLI PER CHI NON SA DOVE ANDARE
Interessi
musica, informazione, tecnologia, scienza, non profit e solidarietà, altro