• Alfredo ha pubblicato un commento nel gruppo Logo del Progetto di ARCPOLIPACKARCPOLIPACK il 10/6/2013

    ciao tommaso,
    allora a che punto siamo?
    Avrete sicuramente letto del premio Kublai Award (http://www.progettokublai.net/2013/05/21/kublai-award-iscrizioni-ap…) e che sono ormai aperte le iscrizioni all’edizione di Luglio. Avete voglia di partecipare? Per qualsiasi domanda non esitare a chiedere, anzi iscrivetevi al gruppo (http://progettokublai.ning.com/group/kublai-award-luglio) dei kublaiani che partecipano all’award, potremmo scambiarci agevolmente tutte le informazioni utili.
    a presto
    alfredo

  • Alfredo ha pubblicato un commento nel gruppo Logo del Progetto di ARCPOLIPACKARCPOLIPACK il 4/6/2013

    Ciao Tommaso,
    mi terrei ampio sui prodotti agroalimentari, evidenziando che nella fase di start up sarà privilegiato una tipologia piuttosto che un’altra sulla base delle potenzialità di mercato. Capisco che le dimensioni, la forma e la struttura dei contenitori potrebbe variare considerevolmente, ma ritengo che aprirsi ad altri ambiti potrebbe arricchire le potenzialità del progetto.
    a presto
    alfredo 

  • tommaso ha pubblicato un commento nel gruppo Logo del Progetto di ARCPOLIPACKARCPOLIPACK il 4/6/2013

    Buongiorno Maria
    Grazie mille….darò un’occhiata subito.
    Per quanto riguarda l’orientamento dell’azienda,ovviamente non diamo per scontato nulla delle molteplici lavorazioni e prodotti che si potrebbero progettare e realizzare.
    La nostra idea però è molto complessa, perché il mercato con cui andremo a fronteggiare è molto complesso,segue uno studio approfondito per la commercializzazione,e per la promozione che andrebbe fatta per ulteriori prodotti.
    Al momento ci sembra più opportuno focalizzarci su un solo prodotto e settore,anche perché come già detto  è complicato reperire dati.
    Chiedo se rispondo solo ora,ma svariati impegni mi allontanano controvoglia…
    Buonagiornata

  • Maria ha pubblicato un commento nel gruppo Logo del Progetto di ARCPOLIPACKARCPOLIPACK il 29/5/2013

    Ciao Tommaso
    certo i dati del mercato italiano di poistirene sono abbastanza difficili da trovare, anche perchè sono studi e ricerche molto specifiche e in genere si pagano. Per darti un orientamento sul mercato in generale, europeo, potresti dare una sbirciatina a questi link, così, magari trovi un dato che ti illumina: 
    http://www.plasticseurope.org/what-is-plastic/types-of-plastics/polystyrene/the-market-for-ps.aspx 
    http://www.styron.com/pdfs/styrenics_resins_market_trends.pdf
    http://www.plastemart.com/Plastic-Technical-Article.asp?LiteratureID=1916&Paper=polystyrene-expandable-polystyrene-eps-market-to-grow-healthy-rate-5.6-percent-from-2010-2020
    Questo per darti una idea a livello generale, chiaramente a livello locale è difficile capire quanto potrebbe essere accettabile un tale prodotto , sicuramente  rifornirsi da una azienda di EPS locale costa meno che comprare tale prodotto al nord. 
    In genere gli imballaggi di polistirene sono utilizzati per le esportazioni del fresco e le spedizioni per via aerea. Hai considerato questo aspetto della produzione locale?
    Forse una idea della domanda potresti fartela quantificando i volumi di produzione che richiedono le particolari qualità del contenitore in polistirene.
    Una volta ho incontrato una azienda che aveva richiesto la progettazione di tali imballaggi per l’esportazione delle mozzarelle in asia e in america. Considera anche tu questa come una opzione di produzione aggiuntiva per la tua offerta.
    Fammi sapere che ne pensi, ciao a presto!

  • tommaso ha pubblicato un commento nel gruppo Logo del Progetto di ARCPOLIPACKARCPOLIPACK il 28/5/2013

    Buongiorno!!
    L’idea nata in collaborazione con due colleghi di studio, Gianluca Giuliano e Carmine Scarcello , ci ha portati a ricercare un qualcosa che potesse valorizzare i prodotti della nostra terra.
    Cercando un prodotto per il settore che maggiormente o che comunque con grandi numeri muove l’economia calabrese, ovvero quello del vino in primis, e poi dell’olio ed altri prodotti liquorosi tipicamente della zona. Pertanto il settore agroalimentare calabrese.
    Ci siamo spinti parecchio nel progetto, ricercando le criticità di tale mercato, analizzando una ad una le fasi critiche. In periodi come questi crediamo che il migliore degli investimenti per le aziende, sia differenziarsi dagli altri, proponendo i propri prodotti in maniera alternativa e rispettando o aumentando in questo caso specifico la qualità del servito.
    Poiché tali contenitori hanno caratteristiche tecnico-meccaniche ,(sono isotermici, resistono agli urti, non assorbono acqua, facilità di stoccaggio, ecc…)che altri convenzionali non possono ottenere.
    Facendo una ricerca su internet, ci siamo resi conto che a livello nazionale la produzione di contenitori simili, si limita solo ad alcune città del nord Italia. E di quelle più vicine a noi che fanno lavorazione di polistirene, non spingono molto su questo prodotto di packaging.
    In merito ho trovato pochissimi dati, non riuscendo a quantificare l’effettiva richiesta, di tali imballi.Se qualcuno può darmi un aiuto ne sarei grato.
    A presto, vi auguro una buona giornata a tutti e spero di aver attirato la vostra attenzione.

  • Alfredo ha pubblicato un commento nel gruppo Logo del Progetto di ARCPOLIPACKARCPOLIPACK il 27/5/2013

    ciao Tommaso
    ben arrivato su kublai.. Volevo chiederti di spiegarci un pò di cose:
    a. come mai ti rivolgi al mercato dell’agroalimentare?
    b. esiste un bisogno di contenitori di questo genere su questo mercato?
    c. Perché in Calabria??
    facci sapere
    a presto
    alfredo