• Claudio ha pubblicato un commento nel Progetto Logo del Progetto di Il cammino di Padre Ludovico da CasoriaIl cammino di Padre Ludovico da Casoria il 24/11/2014

    Spesso il turismo religioso è semplicisticamente derubricato a manifestazione di devozione e credenze (quando non superstizioni) popolari, quando invece può essere un’importante leva per la crescita del territorio e soprattuto avere una valenza culturale a tutto tondo. Complimenti per l’iniziativa!

  • Alfredo ha pubblicato un commento nel Progetto Logo del Progetto di Il cammino di Padre Ludovico da CasoriaIl cammino di Padre Ludovico da Casoria il 17/11/2014

     

    ciao Nunzia,

    la tua idea è molto interessante perché si sviluppa nell’ambito di un fenomeno in continua evoluzione, complesso e frammentario nelle dinamiche attuative, dominato da tendenze che esprimono bisogni di spiritualità, di consolazione, di cultura delle radici e di calda socializzazione.

    Nel mezzogiorno il caso di Padre Pio o di Natuzza Evolo in Calabria è emblematico. Attorno a queste icone delle fede popolare si è determinato un flusso turistico di grandi dimensioni e in costante crescita.

    Il turismo religioso, dunque, può costituire un’occasione di sviluppo locale, diversificando i motivi di visita, collegando i luoghi sacri ad altri fattori di interesse culturale (gastronomia, artigianato, folklore, architettura, ecc.), naturalistico e paesaggistico, contribuendo spesso alla destagionalizzazione degli arrivi e delle presenze.

    Tuttavia, per avviare un serio processo di valorizzazione di tale opportunità, i territori devono saper mettere a sistema tutte le risorse dell’area, in una logica di trasversalità e integrazione fra sistemi produttivi e attori locali coinvolti (istituzionali e non).

    Rispetto a questa problematica come pensi di muoverti? Di quali alleanze locali necessità il tuo progetto?

    a presto

    alfredo

    • Nunzia ha risposto 5 years, 4 months fa · ·

      ciao Alfredo, ci fa piacere che trovi interessante l’idea.
      In merito alle alleanze stiamo cercando di collaborare con la pubblica amministrazione che è attiva nel promuovere lo sviluppo turistico locale , ci siamo rivolte in particolare all’assessore alla cultura che trova valida l’idea. Per il resto abbiamo trovato riscontri positivi anche da parte della comunità locale e delle suore Elisabettine Bigie. In seguito bisognerà contattare coloro che gestiscono servizi ricettivi e di trasporto e richiedere la collaborazione di chiese e parrocchie per la diffusione del progetto.
      Grazie per l’intervento, ogni suggerimento e ben accetto.

    • Alfredo ha risposto 5 years, 4 months fa · ·

      Forse una cosa utile potrebbe essere quella di predisporre delle slide che presentino l’idea e i vari step per la sua implementazione…
      a