• Tito ha pubblicato un commento nel Progetto Logo del Progetto di RI-EMPTYRI-EMPTY il 5/1/2015

    Ciao Francesco, fammi capire: ti proponi di raccogliere vuoti e di rivenderli alle aziende?

    pensi al vetro soltanto?

    Come immagini di raccogliere i vuoti?  E’ anche da queste cose apparentemente banali che si capisce la fattiblità.

    Comunque la cosa può avere in principio un largo impatto sociale ed essere anche lucrativa per chi la porta avanti, per questo mi piace.

     

    • francesco ha risposto 9 years, 1 month fa · ·

      Ciao Tito.
      si per il momento penso solo al vetro. A cos’altro pensavi?
      Le modalità di recupero potrebbero essere diverse, ma va analizzato quali sarebbero le migliori per evitare di avere dispendio di risorse economiche ed umane. Comunque immagino la raccolta:
      - presso i rivenditori del prodotto che potrebbero beneficiare dell’effetto ‘azienda sensibile’ veicolata anche tramite sito/app;
      - tramite mangiabottiglie;
      - raccolta informale sviluppata con persone che dotate di un triciclo (magari a pedalata assistita) creano un percorso cittadino fatto da persone sensibili;
      - consegnata dal cittadino presso la sede dello stabilimento della costituenda;
      - consegnata dal cittadino presso la sede degli stabilimento delle aziende che riacquistano e che aderiscono al progetto con ritiro effettuato quando si consegnano i vuoti puliti;
      - nei paesi/paesini dotati di isola ecologica, stipulare una convenzione con il comune per il deposito in apposito spazio dedicato.
      Al momento ho elaborato queste.

  • Alfredo ha pubblicato un commento nel Progetto Logo del Progetto di RI-EMPTYRI-EMPTY il 4/1/2015

    Ciao Francesco, benvenuto su kublai. Il progetto è interessate e certamente utile. Vorrei farti alcune domande per comprendere meglio alcuni passaggi: a) Considerato che ci sono già imprese che si occupano di questa attività, in cosa si differenzierebbe il tuo servizio?  b) Esiste una domanda non soddisfatta da parte di imprese interessate a comprare vetro riciclato? c) Hai avuto modo di studiare qualche esempio di raccolta basata su un modello simile a quello che proponi??

    grazie

    a

    • francesco ha risposto 9 years, 1 month fa · ·

      Ciao Alfredo innanzitutto grazie del benvenuto.
      A) Ho cognizione che esiste http://www.vetroarendere.it che in effetti e’ molto vicino – come lavorazioni – all’idea che ho in mente. La differenza starebbe nell’affiancare un piano di marketing che veda la creazione di un logo che possa essere utilizzato dalle aziende che ‘aderiscono’ all’iniziativa sui loro prodotti per riceverne un beneficio. Altra differenza risiederebbe nel fatto di voler posizionare questa iniziativa tra il sociale-ambientale-imprenditoriale.
      B) Chiariamo che parliamo di vetro recuperato e riutilizzato. Il riciclo e’ quello che questa iniziativa vorrebbe evitare, credo che sia stupido gettare del vetro nelle campane che esso venga frantumato e rifuso per creare nuovo vetro. E’ vero che e’ una pratica migliore dello smaltimento in discarica o creazione di vetro nuovo da materie prime vergini, ma l’intelligenza umana dovrebbe sviluppare sistemi sempre meno impattanti. Altrimenti lasciamo eredità scomode ai nostri successori, i nostri figli. Detto questo, vengo alla tua domanda. Ho svolto alcune brevi interviste a diversi imprenditori della provincia di Cosenza (latte, vino, olio, bibite, liquori), sulla possibilità del riacquisto del vetro recuperato e trattato. Sostanzialmente 4 imprenditori su 5 sarebbero concordi nel riacquisto del vuoto a parità di condizioni tecniche (imballaggio, trasporto…) e un leggero vantaggio economico. Ma non e’ stato prospettato tutto il progetto ma semplicemente il servizio. Quindi magare se gli si prospetta che potrebbero spendere la cosa in marketing…
      C) Ehm, no! Ho solo immaginato come potrebbe avvenire la raccolta. Che sono nel commento di sopra:

      - presso i rivenditori del prodotto che potrebbero beneficiare dell’effetto ‘azienda sensibile’ veicolata anche tramite sito/app;
      - tramite mangiabottiglie;
      - raccolta informale sviluppata con persone che dotate di un triciclo (magari a pedalata assistita) creano un percorso cittadino fatto da persone sensibili;
      - consegnata dal cittadino presso la sede dello stabilimento della costituenda;
      - consegnata dal cittadino presso la sede degli stabilimento delle aziende che riacquistano e che aderiscono al progetto con ritiro effettuato quando si consegnano i vuoti puliti;
      - nei paesi/paesini dotati di isola ecologica, stipulare una convenzione con il comune per il deposito in apposito spazio dedicato