• Riccardo ha pubblicato un commento nel gruppo Logo del Progetto di Scuola primaria in 3DScuola primaria in 3D il 18/8/2011

    Un carissimo saluto a tutti… noto con vero dispiacere che non avevo risposto al gentilissimo messaggio di Pico Miles e mi scuso pubblicamente ma, come ben sapete le cose si sono evolute e, ad esempio  proprio “Scuola primaria in 3 D”, visto il limite del livello scolastico, si evolverà, si trasformerà nel prossimo Progetto “Pinocchio in 3 D” che interesserà quindi tutti i livelli scolastici, dalla materna all’Università ed altri mondi virtuali che sto testando. Al tempo stesso entrambe i Progetti andfranno ad arricchire quello che per me è primario: “Pinocchio nella rete”…
    Ringrazio quindi Pico Miles e l’amico Mr Volare per le preziosissime ed utilissime indicazioni e, anche per ricambiare minimamente la vostra amicizia, gentilezza, collaborazione, vi invito alla prossima Mostra in Second Life, che verrà inaugurata il prossimo 13 settembre, credo intorno alle ore 21,00/22,00, presso la Galleria Szczepanski, visitabile per circa un mese, dedicata al Progetto di “Pinocchio nella rete”. In tale occasione verranno esposti i lavori, le creazioni, le Opere di moltissime delle scuole che hanno aderito al Progetto, di poesie, filastrocche, disegni, vignette, opere in 3 D, realizzate da molteplici artisti, sia in SL che in RL, di molti autori ed artisti che ahnno aderito al Concorso “Illustra Pinocchio. 130 anni dalla nascita”, oltre che esperti di favole e fiabe, marionette e burattini.
    Seguirò le vostre preziosissime ed utilissime indicazioni e consigli.
    Vi aspetto!
    Pubblicherò, a breve, lo stesso avviso, anche all’interno del gruppo/Progetto “Pinocchio nella rete”…
     
    RR

  • Mr ha pubblicato un commento nel gruppo Logo del Progetto di Scuola primaria in 3DScuola primaria in 3D il 18/8/2011

    Riccardo: io invece vorrei segnalarti una persona che ha molta esperienza su questi temi. È un americano di New York, si chiama Rick Panganiban (in SL Rick Riel). Ha un blog che è perfetto per te; è una persona molto disponibile (l’ho incontrato anche in RL un paio di anni fa); e conosce Kublai.

  • Pico ha pubblicato un commento nel gruppo Logo del Progetto di Scuola primaria in 3DScuola primaria in 3D il 17/10/2009

    Ciao Riccardo,
    sperando che possa esserti utile vorrei segnalarti Edusim realizzato su Cobalt, un promettente 3D VW; il suo promotore si chiama Rich Withe e, a mio parere, è una vera miniera. Un altro sito interessante è Greenbush. Prova a vedere, magari puoi trovare spunti e informazioni interessanti :)

  • Riccardo ha pubblicato un commento nel gruppo Logo del Progetto di Scuola primaria in 3DScuola primaria in 3D il 17/10/2009

    Ciao Salvatore… ti ringrazio per i complimenti che mi fai. Anche se, purtroppo, mi sento un po’ una mosca bianca è da diversi anni che cerco e, per fortuna ci riesco, di portare nella scuola l’innovazione tecnologica oltre all’utilizzo di software gratuiti e multipiattaforma (educazione alla legalità). Anche il mio sito/portale è basato su questo! Sono ben felice di sapere quanto mi comunichi! Io ho fatto anche un corso di aggiornamento sull’utilizzo e la creazione di giochi didattici. Il sito che mi hai gentilmente indicato mi pare di conoscerlo ma… ti ringrazio per la gentile segnalazione. Teniamoci in contatto! Sono ben felice e Ti ringrazio anticipatamente per la collaborazione che mi offri.
    A presto…

    RR

  • Salvatore ha pubblicato un commento nel gruppo Logo del Progetto di Scuola primaria in 3DScuola primaria in 3D il 17/10/2009

    Ciao Riccardo
    Il tuo progetto e il tuo interesse sono veramente ammirevoli – raramente ho incontrato insegnanti così aperti alle nuove tecnologie. Di recente ho fondato una software house che intende occuparsi proprio del rapporto esistente tra i nuovi media e la “cultura” tradizionalmente intesa, (www.e-ludo.it sito ancora purtroppo sotto under costruction:-( ) tra i nostri progetti vi è l’idea di utilizzare i giochi digitali ed i mondi virtuali nelle scuole primarie come veicolo di apprendimento. Non ho ancora avuto il tempo di postare il progetto qui ma spero di farlo entro oggi o al più entro domani. Intanto ti consiglio,se non lo hai già fatto, di dare un’occhiata a questo link http://games.eun.org/ e di scaricare il report delle esperienze che nell’area Europea sono state fatte utilizzando i giochi digitali nelle scuole primarie. Spero di poter collaborare presto con insegnanti come te:-) A presto

  • Riccardo ha pubblicato un commento nel gruppo Logo del Progetto di Scuola primaria in 3DScuola primaria in 3D il 7/10/2009

    Carissimi… il mio desiderio, per il momento, è approfondire la conoscenza di detti mondi virtuali. Studiare, provare a realizzare ed a mettere in pratica spazi educativi all’interno dei quali realizzare le diverse unità didattiche (senza alcun limite e dedicate a tutte le materie). Avvicinare colleghi, genitori ed alunni alla conoscenza dei mondi vituali ed all’utilizzo che se ne può fare. Realizzare dei corsi per aiutare l’inserimento di chi non li conosce. Realizzare dei filmati (cosa che ho già iniziato a fare) e/o dei videotutorial e pubblicarli online, oltre che ad usarli quali strumenti e supporti per la didattica in oggetto. Aprire a colleghi ed ai genitori, suggerimenti ed indicazioni rispetto agli argomenti da trattare. Attivare così un’ampia collaborazione.
    Per il momento oltre ad Heritage Key, sto approfondendo le mie conoscenze su Second Life ma, come ben sapete, non è “aperto” a dei minori.
    Il desiderio sarebbe quello di espandrne l’utilizzo anche a livello di scuole medie e superiori… le Università usano, ad esempio, già SL.
    I vantaggi economici potrebbe poprio essere, quale primo traguardo, quelli del riferimento al software free, gratuito, copyleft. Quale primo passo quindi avremo l’educazione alla legalità!
    Purtroppo i mondi 3D richiedono delle buone schede grafiche e comunque è raccomandabile usare dei computer di ultima generazione. Proprio per questo, riuscendo a realizzare un Progetto, degno di questo nome, potrebbe essere suggerito, ma al tempo stesso necessario, inserire l’acquisto di un computer di tale portata. Più che di vantaggi economici mi interessano quelli educativi e didattici. Secondo me non ha alcun limite di esperienze quella che potremmo affrontare insieme… anche perché, a detta dei più grandi esperti del settore, che ci piaccia oppure no, sarà questa la strada da seguire. Inizialmente anche al sottoscritto era apparsa un’idea non facile da seguire o che “rasentava” il fanatismo informatico ma, in effetti, apre ad una riflessione profonda che porta a questa che, credo fermamente, è una regola d’oro: “é l’insegnante che si deve avvicinare agli strumenti che usano comunemente e quotidianamente gli alunni”. Molti di loro praticano ed usano giochi in 3D in locale e/o online… perché non sfruttare questa loro passione per insegnare? Mi ripeto… non sono il primo ed il solo che crede in questo. Ritengo la mia solo una sperimentazione ed un scusa per conoscere meglio i nostri alunni. Cerco strumenti che mi aiutino a coinvolgerli al massimo e credo che ogni tipo di apprendimento se reso “divertente”, giocoso, facile, senza che ci se ne renda conto… non farà crescere solamente loro ma anche tutti noi. Una mia collega ed amica ha sperimentato le prime esperienze di mondi 3D in una scuola materna. So che a molti questo può apparire esagerato ma… non è così! I vecchi strumenti, lavagna, gesso, libri, queaderni e penne non vanno certo abbandonati ma… vanno arricchiti, integrati, completati con altri strumenti.
    Non dedsidero stancarvi e quindi non mi dilungo ulteriormente. Avevo già pensato di seguire il consiglio di Mr Volare ma… sono proprio alla ricerca, magari in SL, di una immagine che possa riassumere un simile progetto o comunque rappresentarlo in qualche modo.
    Creare una piattaforma da zero? Non ne sono capace e, dalle cose che cerco di realizzare e di seguire, anche volessi, se ne fossi capace, non avrei il tempo per realizzarla.
    Ho scritto di getto questi pensieri cercando di rispondere ai vostri gentilissimi interventi. Speri di non aver fatto errori di digitazione ma, ne sono certo, nel caso mi perdonerete!
    Un caro saluto a tutti e… grazie per aver reso molto ricco ed attivo questo spazio.
    A presto!
    RR

  • Mr ha pubblicato un commento nel gruppo Logo del Progetto di Scuola primaria in 3DScuola primaria in 3D il 6/10/2009

    RIccardo, qui si sta iscrivendo parecchia gente, perché l’idea è fresca e promettente. Per non disperdere l’energia – e anzi aumentarla – ti consiglio di:

    1. mettere una foto al posto delle sagome rosse di Ning, che fa ordine e dà l’idea di uno spazio curato. Tra l’altro sono veramente brutte.

    2. iniziare a raccontarci cosa vuoi fare. La prima domanda è: ma vuoi creare una piattaforma da zero (che è molto ambizioso) o degli spazi in qualche metaverso esistente? E quale, o quali?

  • Nicola ha pubblicato un commento nel gruppo Logo del Progetto di Scuola primaria in 3DScuola primaria in 3D il 6/10/2009

    Ciao Riccardo

    grazie per aver inserito il tuo progetto su Kublai.

    Premesso che attendo di leggere i dettagli della tua idea, ma vorrei capire soprattutto quali sarebbero i vantaggi educativi e quali i vantaggi economici dell’apprendimento in ambiente virtuale.

    grazie

    • robert ha risposto 1 month fa · ·

      Il mercato delle stampanti 3D sta cambiando rapidamente: quasi tutte le nuove stampanti 3D portano alcune nuove funzionalità che saranno presto standard su tutte le stampanti, ma nessuna delle attuali stampanti sul mercato ha tutte le caratteristiche attuali e indispensabili. https://theessayservice.org